Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Trascrizione atti di morte

L’atto di morte del connazionale che sia deceduto all’estero “deve” essere trascritto nei registri dello Stato civile del Comune di ultima residenza in Italia dell’interessato.

Per tale formalità che di solito avviene d’Ufficio, occorre un certificato redatto su modello internazionale (plurilingue).

Registrazione in Italia del decesso di un italiano residente all’estero:

la morte di un cittadino italiano avvenuta all’estero deve essere trascritta in Italia. I documenti necessari per registrare il decesso sono i seguenti da inviare per posta:

  • Atto di morte su modello internazionale in originale emesso dal competente Ufficio di Stato Civile del Comune tedesco dove è avvenuto il decesso.
  • copia di un documento d’identità italiano o del certificato di cittadinanza italiana.