Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Trascrizione atti di matrimonio

L’atto di matrimonio del connazionale che abbia contratto matrimonio all’estero “deve” essere trascritto nei registri dello Stato civile del Comune di ultima residenza in Italia dell’interessato.

Matrimonio

I matrimoni celebrati all’estero devono essere registrati in Italia. Per poterlo fare occorre inviare per posta i seguenti documenti:

  • Atto di matrimonio su modello internazionale, in originale, rilasciato dal competente Ufficio di Stato Civile del Comune tedesco dove è stato celebrato il matrimonio.
  • Copia di carta d’identità o passaporto.
  • Certificato di residenza del Comune tedesco.

Divorzio

Registrazione in Italia di una sentenza di divorzio pronunciata all’estero:

prima di tutto, bisogna considerare che una sentenza di divorzio pronunciata all’estero non è considerata automaticamente valida in Italia.

A). Per il riconoscimento in Italia di sentenze pronunciate nella Repubblica Federale di Germania prima del 10 marzo 2001 occorre inviare per posta i seguenti documenti in originale:

  • Sentenza di divorzio (anche in copia autentica emessa dal Tribunale) completa dell’annotazione del passaggio in giudicato e delle motivazioni. La sentenza deve essere legata e con i timbri del Tribunale.
  • Traduzione della sentenza in lingua italiana effettuata da un traduttore autorizzato.
  • Dichiarazione dell’interessato da inviare compilata e firmata.

B). Per il riconoscimento in Italia di sentenze pronunciate nella Repubblica Federale di Germania dopo il 10 marzo 2001 occorre inviare per posta i seguenti documenti in originale:

  • Certificato in base all’art. 39 (del Regolamento CE n. 2201/2003 del Consiglio del 27.11.2003) rilasciato dal Tribunale che ha pronunciato la sentenza.
  • Dichiarazione dell’interessato da inviare compilata e firmata.