Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

2°edizione del Premio congiunto per la cooperazione comunale tra la Germania e l’Italia (scadenza: 14.04.2023)

Il Presidente Federale Frank-Walter Steinmeier e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella invitano le città e i comuni tedeschi e italiani a candidarsi alla seconda edizione del Premio congiunto per la cooperazione comunale tra la Germania e l’Italia

Nel valorizzare gli stretti ed eccellenti rapporti di collaborazione tra Germania e Italia sul piano comunale, il Presidente Federale Frank-Walter Steinmeier e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con il comunicato stampa congiunto del 9.01.2023, hanno concordato l’avvio della procedura per lo svolgimento della II edizione del “Premio dei Presidenti per la cooperazione comunale tra Italia e Germania”, con la pubblicazione del relativo bando di concorso e invitano a partecipare i Comuni dei due Paesi.

Il “Premio dei Presidenti”, istituito nel settembre 2020, in occasione della visita a Milano del Presidente Federale Frank-Walter Steinmeier, e assegnato per la prima volta nel 2021, è volto a valorizzare e sostenere lo sviluppo di forme innovative di gemellaggio. Il riconoscimento vedrà infatti premiate le città e i Comuni tedeschi e italiani uniti da accordi di gemellaggio o di cooperazione che presenteranno progetti volti a promuovere gli scambi reciproci, in particolare tra le giovani generazioni; l’impegno civico; la sostenibilità; l’integrazione europea; l’innovazione; la digitalizzazione; la cooperazione in ambito culturale; la coesione sociale e l’inclusione.

Come avvenuto nella precedente edizione, l’iniziativa ha una dotazione complessiva di 200.000 euro, per premi fino a 50.000 euro a progetto, finanziati in parti uguali da entrambi i Governi.

In occasione della pubblicazione del bando di concorso da parte del Ministero Federale degli Affari Esteri tedesco e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, il Presidente Federale Frank-Walter Steinmeier e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella invitano le città e i Comuni tedeschi e italiani a concorrere al premio e così a contribuire ad approfondire ulteriormente i molteplici contatti interpersonali e istituzionali esistenti tra i due Paesi, in una fase storica in cui emerge evidente l’importanza di alimentare, anche a livello locale, tutti i meccanismi e le attività in grado di sostenere il dialogo e la solidarietà europea.

Il Presidente Federale Frank-Walter Steinmeier: “Sono molto grato per i nostri partenariati tra città italiane e tedesche. Dietro ogni partenariato ci sono persone che quotidianamente infondono vita all’Europa. Si tratta di un impegno prezioso, soprattutto in questi tempi pieni di sfide. Ecco perché è così importante per il Presidente Mattarella e per me rafforzare ulteriormente l’amicizia concretamente vissuta tra i comuni in Germania e in Italia e contribuire ad orientarla anche verso i temi del futuro.”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “I gemellaggi tra comuni italiani e tedeschi rappresentano in questo contesto uno strumento imprescindibile per consolidare l’amicizia tra Germania e Italia, per approfondire la conoscenza reciproca e per affrontare insieme le sfide dell’oggi e quelle del futuro.”

Per informazioni di dettaglio sulle condizioni per la candidatura, le città e i Comuni tedeschi e italiani possono consultare questa pagina. Il comunicato pubblicato sul sito ufficiale del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Federale Tedesca è  raggiungibile da questo link.

Il termine per la presentazione delle candidature è il 14 aprile 2023.
La selezione dei vincitori viene effettuata da una giuria di composizione paritetica italo-tedesca.
La cerimonia pubblica di premiazione è prevista svolgersi nella seconda metà del 2023.

Entrambi i Capi di Stato esprimono alle associazioni comunali in Germania e in Italia i propri ringraziamenti per la collaborazione e il sostegno al Premio.