Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il Console Giordani consegna l’Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana al Prof. Vito Gironda

Data:

05/12/2018


Il Console Giordani consegna l’Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana al Prof. Vito Gironda

Lo scorso 29 novembre, nei locali del Consolato D’Italia a Dortmund, il Console Franco Giordani ha consegnato al Prof. Vito Gironda l’Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana con la seguente motivazione: “Per l’alta qualità dei lavori scientifici negli ambiti della storia politica e sociale in Italia e Germania in prospettiva comparata tra lungo Ottocento e primo Novecento e in virtù del fatto che nel corso degli anni si è attivato con grande successo a costruire reti di dialogo scientifico e accademico tra l’Italia e la Germania.”

Erano presenti, tra gli altri, Anita Adamczyk, General Manager del CITEC (Cluster of Excellence- Cognitive Interaction Technology) dell’Università di Bielefeld; il Prof. Dr. Helge Ritter, Coordinatore scientifico del Cluster of Excellence- Cognitive Interaction Technology e direttore del Bielefeld Institute of Cognition and Robotics (CoR-Lab); il Dr. Gerd Meier, Referente personale del Rettore dell’Università di Bielefeld, il Prof. Dr.-Ing. Gerhard Sagerer, il Prof. Dr. Thomas Faist, Titolare della cattedra di Sociology of Transnationalization, Migration and Development presso la Facoltà di Sociologia dell’Università di Bielefeld e il Dr. Thomas Lüttenberg, Direttore dell’International Office dell’Università di Bielefeld.

Il Prof. Gironda è anche il delegato del Rettore dell’Università di Bielefeld per i rapporti con l’Italia e coordinatore scientifico del Corso di Laurea di doppio titolo in Scienze Storiche tra l’Università di Bielefeld e l’Università di Bologna. In questa sua veste ha collaborato all’attivazione di 5 Corsi di Laurea Magistrale di doppio titolo tra l’Università di Bielefeld e quella di Bologna, i cosiddetti “double degree”.

Ai 5 corsi di laurea con Bologna, di recente è stata aggiunta una nuova Laurea con la Sapienza di Roma.

Dunque al momento sono stati attivati 6 Corsi di Laurea di doppio titolo che sono i seguenti:

  • Bologna: Storia (sono due, di cui 1 completamente in inglese su Global Cultures), Filosofia, Sociologia, Informatica;
  • Roma: Letteratura comparata.

Di seguito un breve curriculum vitae del Prof. Gironda e alcune foto della cerimonia:

Dr. phil. Habil. Vito Francesco Gironda (Universität Bielefeld-Germania), nato a San Vito sullo Ionio (Catanzaro) ha studiato Storia Contemporanea presso l’Università di Bologna e l’Università di Bielefeld. Dopo la Laurea presso l’Alma Mater di Bologna ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Storia del XIX e XX secolo presso l’Università di Bielefeld, dove dal 2007 svolge attività di Ricerca ed insegnamento in Storia delle moderne società. Nel 2016 ha ottenuto l’Abilitazione scientifica nazionale (ASN) e l’idoneità di Professore Associato in Storia del XIX e XX secolo. Allievo di Hans Ulrich Wehler, caposcuola della Storia sociale tedesca e tra i più importanti storici del XX secolo, si occupa prevalentemente di storia sociale e politica nella modernità in prospettiva comparata con un interesse particolare attorno ai temi legati alla cittadinanza, ai processi di formazione, consolidamento e crisi degli Stati nazionali, nonché alla storia della storiografia. A partire dai primi anni novanta (1992-1995) è stato tra i pionieri della mobilità studentesca e scientifica europea in qualità di borsista all’interno del progetto ECTS (European Credit Transfer and Accumulation System), il che gli ha permesso di studiare contemporaneamente in due Università e di costruire un curriculum universitario europeo come base di partenza per la successiva attività scientifica. Nel 1997 gli è stato assegnato il premio nazionale della DAAD (German Academic Exchange Service) per i risultati universitari raggiunti e nel 1998 il Sigillum Magnum dell’Università di Bologna in riconoscimento degli studi universitari. Dal 1999 al 2005 è stato borsista di ricerca di diverse prestigiose istituzioni tedesche tra le quali la Fazit-Stiftung (Fondazione della Frankfurter Allgemeinen Zeitung), la Gerda-Henkel Stiftung, l’Università di Bielefeld e l’Università Halle-Wittenberg nell’ambito del progetto europeo sui „Diritti dell’uomo nella modernità“. Ha svolto attività di insegnamento presso l’Università di Mannheim e l’Università di Bologna ed è stato coordinatore di diversi progetti scientifici nazionali e internazionali. Dal 2015 è delegato del Rettore dell’Università di Bielefeld per le politiche di internazionalizzazione con l’Italia.

Da sempre in permanente regime di mobilità scientifica transnazionale è un convinto sostenitore della necessità di una internazionalizzazione degli studi universitari il che l’ha spinto, insieme ai colleghi dell’Università di Bologna, ad attivare una Laurea Magistrale binazionale in Scienze storiche (BiBoG- Bielefeld-Bologna Master in History) di cui ne è il coordinatore scientifico. Nella funzione di delegato del Rettore dell’Università di Bielefeld per i rapporti binazionali tra l’Italia e la Germania ha attivato diversi Corsi di Laura Magistrale di doppio titolo (double degree) tra l’Università di Bielefeld e l’Alma Mater Studiorum di Bologna.

dsc06241

dsc06281

dsc06287

dsc06292

47063548 10216170128157796 1921230100901134336 o

47317661 10216170745373226 171785016664129536 o

 


277