Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La celebrazione della Festa della Repubblica per la prima volta nel Palazzo di Città di Dortmund

Data:

05/06/2018


La celebrazione della Festa della Repubblica per la prima volta nel Palazzo di Città di Dortmund

Per la prima volta dall’istituzione del Consolato d’Italia a Dortmund, lo scorso 29 Maggio si è svolta la Festa della Repubblica italiana negli splendidi locali del Comune di Dortmund, gentilmente messi a disposizione dal Sindaco Ullrich Sierau.

Hanno preso parte all’evento oltre 400 persone, tra gli altri, 8 Consoli Generali, 18 Sindaci, rappresentanti delle Autorità locali e degli enti rappresentativi della comunità italiana, esponenti del mondo culturale ed accademico e numerosi operatori commerciali di questa circoscrizione consolare.

01a

Gli inni nazionali italiano e tedesco sono stati eseguiti dal coro “Mondo Musica” di Bielefeld, composto da 18 elementi coordinati in maniera superba dalla soprano italiana Claudia Oddo che ha eseguito anche alcuni brani del suo ampio repertorio accompagnata dal famoso pianista Enrico Tricarico, appositamente venuto da Gallipoli. La scenografia del programma musicale è stata realizzata dal Maestro Ippazio Fracasso-Baacke. Il video è disponibile su Youtube, cliccando su questo link.

02

Nel suo, apprezzato, intervento il Sindaco del Comune di Dortmund, Ullrich Sierau ha detto, tra l’altro, “è un grande onore e arricchimento per il nostro Comune che la Festa Nazionale Italiana si svolga nel Rathaus, che si realizza dopo oltre 40 anni da quando il Consolato italiano si trova a Dortmund.”

Sierau ha espresso parole di profondo apprezzamento nei confronti della comunità italiana residente a Dortmund ed ha tenuto ad evidenziare gli ottimi rapporti di collaborazione esistenti con questo Consolato, sottolineandone il ruolo fondamentale da questi svolto a sostegno della collettività italiana.

03

Ha poi proseguito affermando che “nella nostra città vivono insieme più di 180 nazioni ma, in maniera profonda, i cittadini con radici italiane sono parte della comunità stabile” e, continuando, “queste persone hanno contribuito fortemente con il loro duro lavoro al cambio strutturale di questa città, la più grande della Ruhr, nella quale vivono circa 700.000 abitanti”.

Sierau ha, inoltre, sottolineato il ruolo dell’Italia, uno dei più importanti partner commerciali della Germania, congratulandosi per la musica, l’arte, la tecnologia, la moda e i prodotti alimentari italiani affermando che per tutte queste ragioni il nostro Paese è una delle mete favorite dai tedeschi e da tante persone di tutto il mondo.

A rafforzare ulteriormente l’importanza del nostro Paese, il sindaco ha affermato come nelle scuole di Dortmund siano previsti corsi di lingua italiana per i bambini che provengono dall’Italia mentre nell’università di Dortmund si svolgono annuali corsi di lingua italiana per musicisti.

Sierau ha continuato citando i natali italiani di Galileo Galilei, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Caravaggio che hanno creato progetti e lavori di arte immensamente preziosi per l’intera umanità.

Il Console d’Italia a Dortmund Franco Giordani ha sottolineato, nel suo indirizzo di saluto, l’attualità e la vitalità dei valori propugnati dalla Costituzione repubblicana che hanno reso possibile al nostro Paese di entrare a pieno titolo tra le grandi nazioni democratiche, offrendo un rilevante contributo alla costruzione europea, al mantenimento della pace e alla promozione della libertà.

04

Il Console Giordani ha, inoltre, posto particolare enfasi sulla ricorrenza del 70esimo anniversario della Carta Costituzionale italiana che avviene quasi in contemporanea con il 70esimo anniversario della Costituzione tedesca. Al fine di valorizzare gli importanti anniversari, è stata messa a disposizione di tutti i partecipanti una copia del libro “70 anni di Costituzione” che contiene le Costituzioni italiana e tedesca in entrambe le lingue. Il libro, con le prefazioni dell’Ambasciatore Benassi, del Console Giordani e del Coordinatore Intercomites Germania Dr. Conte, è stato realizzato grazie al comune impegno del Consolato, del Comites di Dortmund e degli Enti Gestori Vestfalia e V. e Acri.

05

D’obbligo un ringraziamento sincero all’Ufficio V della DGSP del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale senza il cui determinante contributo non sarebbe stata possibile la realizzazione del libro che verrà distribuito, nell’ambito delle manifestazioni collegate al 70esimo anniversario della Costituzione, ad oltre 1000 studenti di questa Circoscrizione consolare, dagli Enti Gestori citati congiuntamente a giornate di studio da loro appositamente individuate e programmate.

Significativa anche la citazione, da parte del Console Giordani, di un celebre passo di Piero Calamandrei in merito alla nascita della Costituzione italiana e del suo legame con la Resistenza: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione”.

Dopo l’intervento del Console è seguito l’intrattenimento musicale che quest’anno ha avuto come protagonista la soprano Claudia Oddo che ha riscosso l’entusiasmo ed il plauso da tutti i partecipanti e manifestazioni di apprezzamento per la splendida scenografia realizzata dal Maestro Fracasso-Baacke.

06

Al termine delle rappresentazioni gli ospiti hanno potuto apprezzare, oltre alla bellezza del luogo, le pietanze realizzate da 2 ristoranti italiani tra i più famosi di Dortmund, Sassella e Mama Mia, accompagnate da vini di qualità appositamente giunti dall’Italia.

Un ringraziamento particolare, infine, agli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento: Fiat Chrysler Automobiles Dortmund, Motomaxx Harley Davidson - Hagen, Ristorante Mama Mia Dortmund, Ristorante Sassella Herdecke, Azienda vinicola Antonio Federici di Zagarolo (Roma), De Lucia GmbH Unna, Ristorante Pizzeria Romantica Ahlen

Fotografie realizzate da Vincenzo Manzo e Dieter Jaeschke.

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41

41a

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58

59

60

61

62

63

64

65

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


264